Per non fare acqua nello sport – L’importanza dell’idratazione nello sportivo

La quantità di acqua prodotta nel corpo umano con il metabolismo (circa 350ml/die) non è sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero e il quantitativo risulta inadeguato soprattutto a quanti praticano attività sportiva. L’idratazione – come spiega a Medicalive il dott. Alfredo Scardicchio, specialista in Medicina dello sport e responsabile medico per la Regione Puglia della Figc-Lnd – è una parte fondamentale dell’alimentazione. Il dott. Scardicchio spiega come debba avvenire una corretta idratazione con la somministrazione soprattutto di acqua nelle quantità regolate dai protocolli internazionali. Lo specialista interviene poi sull’assunzione delle bevande ipotoniche ed isotoniche poste in commercio e sulla quantità di caffè e alcol che potrebbe inficiare la corretta idratazione.