La Patologia Carotidea, intervista al prof. Vincenzo Monaca

CATANIA – Solo negli Stati Uniti d’America, ogni anno, si registrano 32.000 decessi per cause vascolari da lesioni dell’aorta toracica; si ritiene che l’incidenza sia ancora più alta non potendo stabilire con certezza la vera causa di decessi improvvisi molti dei quali, generalmente, vengono inconsapevolmente attribuiti a eventi cardiaci. Patologie importanti e impattanti anche sul piano sociale e sulla spesa sanitaria. Il prossimo 20 Maggio, a partire dalle 9, all’Hotel Nettuno di Catania si svolgerà un evento formativo dedicato proprio alla Patologia aortica toracica. Organizzato da Av Eventi e Formazione e responsabile scientifico il Direttore dell’UOC di Chirurgia Vascolare AOU “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania, prof. Vincenzo Monaca, l’evento è rivolto a medici di famiglia, angiologi e cardiologi e medici di P.S. con l’obiettivo di far conoscere la malattia dell’aorta toracica in tutti i suoi aspetti clinici: dalla prevenzione, alle complicanze gravi. Dal 2013, solo nella Divisione diretta dal prof. Monaca – considerata una eccellenza – sono stati trattati oltre 230 pazienti, mentre nell’ambito della patologia aortica addominale sottorenale sono stati oltre 1300. Numeri importanti che dimostrano l’operatività della struttura diretta dal prof. Monaca nell’ambito della chirurgia vascolare. Lo dimostrano anche i dati riguardanti il trattamento della patologia carotidea per la quale sono stati eseguiti più di 4500 interventi. Proprio su questo tema, sulla diagnosi e le tre tipologie di trattamento della patologia carotidea, abbiamo intervistato il prof. Monaca. L’intervista è di Salvo Falcone.